P.C.T.O. Marconi

I Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (di seguito PCTO) prevedono un impegno complessivo minimo di 150 ore per gli alunni di indirizzo tecnico e di 210 ore per gli studenti dell’indirizzo professionale, e si attivano nel secondo biennio e nel quinto anno, a partire dalla classe terza, con un’articolazione temporale e una modalità differenti a seconda dell’indirizzo di studi.

Il PCTO del percorso di istruzione tecnica, indirizzo “Chimica, materiali e biotecnologie”, articolazione “Biotecnologie sanitarie” si attua la seguente suddivisione:

  • nella classe terza prende avvio il percorso formativo costituito dalle lezioni sulla sicurezza inerenti le attività di laboratorio che caratterizzano il percorso di studi, a questi si aggiungono il corso di Primo Soccorso di 12 ore, comune a tutte le classi terze della sede associata di Cavarzere, e un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco;
  • nella classe quarta, vista la difficoltà del territorio ad accogliere studenti in stage a causa dell’emergenza sanitaria, si è optato per lo svolgimento di due progetti “Tecniche istologiche e analisi chimico-cliniche” e “Progetto farmaci”. Con entrambi sarà possibile approfondire le tematiche della programmazione curriculare tramite attività pratiche mirate a potenziare il lavoro di team e le tecniche laboratoriali, nel rispetto dei tempi di consegna e delle norme di sicurezza. Anche in quarta è in programma un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco, infine è prevista la conclusione del corso di Primo Soccorso attivato nel precedente anno scolastico;
  • nella classe quinta si procederà alla fase di restituzione delle competenze post stage mediante la stesura della relazione, anche con parti in lingua inglese, con particolare attenzione alla riflessione orientativa dell’intero percorso affrontato; completa il percorso un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco.

Il PCTO del percorso di istruzione tecnica, indirizzo “Elettronica ed elettrotecnica”, articolazione “Elettrotecnica”si prevede abbia la seguente suddivisione:

  • nella classe terza, come nel precedente caso, il percorso formativo si articola in lezioni sulla sicurezza nel mondo del lavoro, a questi si aggiungono il corso di Primo Soccorso di 12 ore e un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco;
  • nella classe quarta, viene realizzata la quasi totalità delle ore previste; allo scopo gli studenti svolgeranno uno stage presso strutture ospitanti del territorio in periodo e orario scolastico ed extrascolastico, in accordo con l’organizzazione delle strutture esterne accoglienti; queste sono aziende del territorio pubbliche e, soprattutto private che operano nel settore della produzione, reperimento e distribuzione di energie tradizionali e rinnovabili, dell’ impiantistica elettrica, elettronica e di automazione civile e industriale, degli impianti di sollevamento per usi civili e industriali, nella progettazione. Anche in quarta è in programma un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco, e la conclusione del corso di Primo Soccorso attivato nel precedente anno scolastico;
  • nella classe quinta si procederà, come per tutte le classi terminali, alla fase direstituzione delle competenze post stage mediante la stesura della relazione evidenziando gli aspetti orientativi dell’intero percorso affrontato; completa il percorso un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco.

Nell’indirizzo professionale, Settore Industria e Artigianato, del corso Manutenzione e Assistenza Tecnica, il progetto si propone, mediante percorsi diversificati per gruppi o per singoli studenti, di far agire lo studente in staff in piccole e medie aziende manifatturiere, per la manutenzione di apparati e impianti di mezzi di trasporto, di società di produzione e distribuzione di energia, di installazione e manutenzione di impianti termici civili ed industriali, e di orientarlo nelle professioni di addetto all'installazione e manutenzione di impianti tecnici in piccole, medie e grandi aziende; di addetto al controllo qualità di prodotto;di addetto al servizio di manutenzione di impianti nel settore artigianato; di riparatore e manutentore di macchinari e impianti industriali; di installatore e montatore di macchinari e impianti industriali.

  • Durante il terzo anno il percorso formativo si avvia con le lezioni sulla sicurezza nel mondo del lavoro, con il corso di Primo Soccorso di 12 ore e con un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco, ma si attua anche attraverso lo stage in aziende del territorio prima descritte, e si conclude con un primo bilancio delle attività svolte mediante la stesura della relazione sul tirocinio;
  • Nel quarto anno viene realizzata la quasi totalità delle ore previste nel corso MAT relativamente al triennio 2019-2022, in quanto l’emergenza sanitaria nella primavera del 2020 ha imposto il lockdown che ha reso impossibile il completamento del percorso di terza precedentemente programmato; allo scopo gli studenti svolgeranno uno stage presso le aziende del territorio già indicate e relazioneranno l’esperienza svolta. Anche durante quest’anno è in programma un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco, e la conclusione del corso di Primo Soccorso attivata in precedenza;
  • La classe quinta si avvia con il corso per Addetti antincendio. (D.M. 10 marzo 1998 e D.Lsg n. 81 del 2008 e ss. mm. ii.) che completa la formazione nell'ambito della sicurezza, e dà competenze direttamente spendibili nel mondo del lavoro, quindi si procede alla fase di restituzione delle competenze mediante la stesura della relazione, anche con parti in lingua inglese, con particolare attenzione alla riflessione orientativa dell’intero percorso affrontato; completa il percorso un incontro con l’agenzia del lavoro Adecco.