LA MAFIA UCCIDE IL SILENZIO PURE

In vista dell'incontro speciale del 3 marzo, con il magistrato Leonardo Guarnotta, le classi V e IV ginnasio del Liceo G. Veronese, hanno preparato una lezione introduttiva che si terrà il 24 febbraio, sull'argomento della legalità e della mafia. 

Attraverso una semplice esposizione, completamente organizzata dagli studenti stessi, tutte le classi dell'istituto, collegate in via multimediale, avranno la possibilità di ragionare e affrontare su tematiche, come la storia della criminalità organizzata o la strage di Capaci, necessarie per comprendere al meglio l'importanza e il significato del sopracitato incontro. Infatti, Leonardo Guarnotta non ha solo conosciuto e lavorato a fianco di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel pool antimafia, ma ha anche istituito con loro il maxiprocesso di Palermo ed è uno dei più importanti magistrati della storia che abbiano mai indagato sugli aspetti finanziari e sulle ramificazioni delle attività mafiose della società.

Perciò trovarsi faccia a faccia, seppur non in presenza, con un personaggio di così tanta rilevanza risulta essere un grande privilegio, se non anche un'enorme opportunità di crescita personale e collettiva.

Giacomo Conforti

Il nostro viaggio alla scoperta della mafia è iniziato nell'anno scolastico 2020/2021, all'interno di un percorso di educazione civica in cui abbiamo avuto occasione di leggere il libro "Per questo mi chiamo Giovanni", scritto da Luigi Garlando. Una lettura che ha lasciato un segno dentro tutti noi: attraverso il racconto della storia di Giovanni Falcone abbiamo imparato l'importanza del concetto di legalità abbiamo capito meglio cosa sia la mafia e di quali meccanismi si serva, e siamo rimasti colpiti dal coraggio, onestà e determinazione degli uomini come Falcone che ha combattuto per un'Italia migliore.

Dopo aver approfondito la vicenda sotto la guida della professoressa Penzo, anche attraverso la visione di documentari e delle edizioni straordinarie dell'epoca delle stragi di Capaci e di via d'Amelio, siamo finalmente giunti ad un incontro con il magistrato Guarnotta, a sua volta protagonista della lotta alla mafia, il quale si è reso disponibile ad offrirci un confronto diretto con il mondo della giustizia e della legalità.

2^ B Scientifico